Catalogo bolaffi francobolli online dating

01-Nov-2017 12:40 by 3 Comments

Catalogo bolaffi francobolli online dating - milyoner oyunu oyna online dating

Non è ancora possibile fissare alberghi, voli, pianificazione logistica, tutte attività che i partecipanti esteri sono abituati a fare con mesi e mesi di anticipo e che, per le particolari modalità di svolgimento, anche il comitato organizzatore deve svolgere in largo anticipo.

catalogo bolaffi francobolli online dating-87catalogo bolaffi francobolli online dating-7catalogo bolaffi francobolli online dating-67catalogo bolaffi francobolli online dating-69

Crediamo che la strada di convegni privati come questo, Veronafil, Sindelfinghen e Stampex per citarne alcuni; dovrebbero far riflettere il mondo associativo organizzato a perseguire una starada di indipendenza da Poste Italiane.

Il numero maggiore di auto contate alle ore 12,15 del Sabato mattina era superiore alle 1500 non contando tutte le ulteriori persone che hanno preferito l’uso della navetta che ha continuamente portato e riaccompagnato le persone dalla-alla Stazione Centrale di Bologna.

E’ facile fare un conto per difetto affermando che le presenze in quel momento superavano di gran lunga le 2500 persone.

Il francobollo commemorativo è emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico in occasione dei Cinquecento anni dalla morte di Francesco Tasso; durante la giornata sarà possibile acquistare il francobollo e l’annullo grazie alla presenza di un servizio temporaneo di Poste Italiane.

Si tratta di una manifestazione molto importante per il riconoscimento del lavoro dei Tasso e della figura di Francesco Tasso a livello nazionale.

Come sempre succede, un commerciante, probabilmente “ sicuro “ di non incorrere in alcuna problematica del genere, ha scelto di procedere in maniera diversa scegliendo pertanto una uscita non controllata ed è incappato nel più tradizionale furto con destrezza, con rottura oltremodo di un vetro della sua macchina all’interno della quale era peraltro già seduta la moglie, signora alla quale l’Organizzazione desidera rappresentare la sua più sincera vicinanza e il suo più vivo rammarico.

Queste cose non dovrebbero succedere perché mortificano il lavoro di tante persone che per mesi hanno cercato, con tutti i mezzi a loro disposizione, non sempre ottimali, di permettere il buon svolgimento della manifestazione stessa.

Ci calcolerebbero una tassazione enorme rispetto al valore reale della collezione; se poi per azzardo, indicassero come base impositiva il valore del catalogo pagheremmo probabilmente tasse di 500% più alte del valore reale della stessa collezione.

Questo non è allarmismo, come certi pretestuosamente vogliono farci credere; sei mesi fa avevamo un problema, quello del sequestro di materiale storico-postale in nostro possesso, oggi di problemi ne abbiamo almeno tre. Quello già menzionato riguardante gli oggetti postali, quello della Legge Fiano e quello della Legge Franceschini qui menzionata.

La manifestazione è andata veramente molto bene con riscontri positivi da parte di tutte le categorie dei partecipanti.

Non potendo logicamente contare fisicamente le persone che sono affluite all’interno del capannone nelle due giornate l’organizzazione BOPHILEX si è impegnata nel contare le macchine parcheggiate all’esterno per avere una idea reale dei partecipanti.

Vedasi la recente decisione di FSFI di dover spostare un evento internazionale per l’immobilità di Poste Italiane a definire una data certa in primavera.